Energie rinnovabili e non rinnovabili: dove investire?

Tendersetter

8:00 am

23 marzo 2020

L’approvvigionamento energetico globale sta diventando sempre più green.

L’investimento in nuove energie rinnovabili ammonta a 2,6 trilioni di dollari negli anni dal 2010 alla fine del 2019, secondo uno studio di BloombergNEF per il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente.

Il boom della capacità di generare elettricità da fonti a basse emissioni di carbonio offre credibilità agli sforzi dei leader mondiali di ridurre i gas serra dannosi per il clima. Il calo dei costi delle centrali eoliche e solari sta rendendo più competitivi economicamente nuovi progetti in nuovi mercati rispetto alla generazione alimentata da combustibili fossili.

Investimenti in rinnovabili vs fossili

La scala degli investimenti destinati all’energia pulita rappresenta una parte crescente del denaro che fluisce nel settore dell’energia. Le energie rinnovabili come gli impianti eolici, solari e idroelettrici assorbiranno circa 322 miliardi di dollari all’anno fino al 2025, secondo le previsioni dell’Agenzia Internazionale dell’Energia. Si tratta quasi il triplo rispetto ai 116 miliardi di dollari all’anno che andranno in impianti a combustibile fossile.

Di gran lunga i maggiori contributi ai nuovi investimenti sono stati realizzati nei parchi solari e eolici. La capacità globale di energia solare è aumentata di oltre il 2.500% nel decennio, da 25 gigawatt all’inizio del 2010 a 663 gigawatt previsti per la fine di quest’anno.

Tuttavia, la fine di questo decennio ha mostrato alcune crepe: i fondi pubblici che entrano nel solare sono diminuiti in alcuni dei più grandi mercati.

Il crollo dei costi dell’energia rinnovabile

Il costo delle tecnologie rinnovabili è sceso precipitosamente negli ultimi anni. Ciò ha anche contribuito a rendere le energie rinnovabili meno dipendenti dal sostegno del governo. I dati di BNEF mostrano che il costo livellato dell’elettricità è diminuito dell’81% per il fotovoltaico solare dal 2009. Ora, in molti paesi del mondo, l’eolico o il solare sono l’opzione più economica per la produzione di elettricità.

La Cina ha disposto di gran lunga i maggiori investimenti in nuove energie rinnovabili, costituendo quasi un terzo del totale globale. Il boom del solare ha subito una battuta d’arresto l’anno scorso, dopo che il governo cinese aveva annunciato restrizioni sul numero di nuove installazioni solari che avrebbero potuto beneficiare del sostegno dello Stato. Ciò ha portato gli investimenti solari in Cina nella seconda metà del 2018 a scendere di circa il 56% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La situazione attuale e gli sviluppi futuri

Nonostante gli ingenti investimenti, le energie rinnovabili rappresentano ancora una percentuale relativamente piccola della produzione di energia globale. La Cina ha aperto la strada all’acquisto di impianti eolici e solari ma ha anche versato denaro in nuove unità di generazione di energia a carbone.

Molti altri progetti rinnovabili saranno disponibili nei prossimi decenni. L’energia eolica e solare contribuiranno al 48% della generazione entro il 2050, secondo BloombergNEF.

Complessivamente, c’è stato un aumento netto di 2,4 terawatt di capacità installata a livello globale. Mentre gran parte di ciò proviene da fonti pulite come il vento, il solare e l’idroelettrico, una parte significativa si sviluppa da impianti alimentati a carbone e gas naturale.

L’Europa e gli Stati Uniti hanno chiuso le centrali a carbone, ma ciò è stato compensato da un aumento in Asia, in particolare in India. La conseguenza è stata un aumento delle emissioni di carbonio del settore energetico globale di almeno il 10% dalla fine del 2009 fino al 2019.

Ciononostante, i dati dimostrano che la crescita dell’energia rinnovabile non si fermerà e che le decisioni politiche saranno influenzate dalle opinioni dei cittadini, sempre più coscienti dei problemi ambientali che bisogna affrontare.

(Clicca sul link per acquisire informazioni descrittive e promozionali su Tendercapital Real Asset Fund, che investe in energie rinnovabili).

Hungry (Green) Minds

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox