PRIMA COMUNICAZIONE – Le storie siamo noi

Rassegna stampa IT @it

12:58 pm

27 settembre 2022

Doppietta a Venezia per i film coprodotti da Tenderstories di Moreno Zani.
Che in questa intervista rievoca l’ingresso nel mondo del cinema, dall’incontro con Valeria Golino fino alla collaborazione con Luca Guadagnino. “Cerchiamo storie di vita e di passione, qualcosa che tocca l’anima”

“Che cosa significa per noi essere alla Mostra del cinema di Venezia? Il senso è dare una vetrina importante al nostro prodotto. Siamo strafelici di partecipare con tre film in concorso.
Significa che abbiamo lavorato bene, l’accoglienza che abbiamo ricevuto da pubblico e critica ce lo conferma e già ci basta”.
Le standing ovation dopo le proiezioni non sono bastate: è arrivato il podio. Uno dei film prodotti da Moreno Zani, ‘Bones and All’ di Luca Guadagnino, ha vinto il Leone d’argento per la migliore regia a Venezia 2022. Mentre la sua protagonista Taylor Russell ha ottenuto il Premio Mastroianni alla migliore attrice emergente. ‘Bones and All’ era una delle tre produzioni Tenderstories in concorso quest’anno al Lido. Oltre ad ‘Amanda’, che partecipava alla selezione Orizzonti Extra, c’era anche il nuovo film di Gianni Amelio ‘Il signore delle formiche’, che ha ricostruito il processo subito da Aldo Braibanti accusato di plagio ma in realtà portato a processo a causa della sua omosessualità. E che è stato accolto – nella Sala Grande di Venezia – da un lunghissimo applauso al regista e ai protagonisti Luigi Lo Cascio, Elio Germano e il giovane Leonardo Maltese.

Continua a leggere l’intervista

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox