Le cento donne più potenti al mondo

Stories of Success

10:57 am

7 gennaio 2020

Come ogni anno la rivista Forbes ha stilato la classifica delle personalità femminili più potenti del pianeta, la World’s Most Powerful Women 2019”, che spazia da leader politiche a top manager, passando per sportive, attrici e cantanti. A fare capolino nella classifica, per ora solo in centesima posizione, è Greta Thunberg, che certo quest’anno non poteva mancare. Nelle prime posizioni Merkel, Lagarde, Ursula von der Leyen, più in basso anche “star” come Rihanna e Beyoncé.

 

La top five

Ai primi cinque posti tre donne europee e due statunitensi. Angela Merkel mantiene il gradino più alto del podio come l’anno scorso. La prima cancelliera donna in Germania, al potere dal 2005, ha dichiarato di non volersi ricandidare al prossimo mandato. “Merkel rimane di fatto il leader dell’Europa, guidando la più grande economia della regione dopo aver condotto la Germania attraverso la crisi finanziaria e di nuovo alla crescita”, scrive Forbes.

 

Ora che ha preso il posto di Mario Draghi è passata dal terzo posto dell’anno scorso al secondo: è Christine Lagarde, prima presidentessa donna della Banca Centrale Europea dallo scorso 1 novembre. È suo il compito di gestire la politica monetaria europea durante un periodo di incertezza geopolitica e rallentamento della crescita economica nella regione. Dal 2011 a metà 2019, Lagarde ha gestito il Fondo Monetario Internazionale che lavora per garantire la stabilità del sistema monetario globale. Fu anche la prima donna a ricoprire quella posizione.

 

In terza posizione Nancy Pelosi. Presidente (speaker) della Camera dei rappresentanti statunitense dal 2007 al 2011 e nuovamente dal 2019, è stata la prima donna, prima californiana e prima italoamericana a ricoprire questa carica risultando anche la donna che fino a ora ha raggiunto il grado più elevato nelle istituzioni politiche federali degli Stati Uniti.  Alla Camera rappresenta dal 1987 il distretto VIII della California, che comprende principalmente il centro della città di San Francisco. Nel 2019, ha avviato il quarto procedimento di impeachment nella storia degli Stati Uniti contro il presidente Donald Trump.

 

Ha sette figli e una carriera politica di tutto rispetto Ursula Von der Leyen, attuale presidentessa della Commissione europea. È la prima donna a ricoprire il ruolo, che è responsabile della legislazione che colpisce più di 700 milioni di europei. Dal 2005 al 2019, von der Leyen ha lavorato nel gabinetto di Angela Merkel, il mandato più lungo di qualsiasi membro del gabinetto. Negli ultimi sei anni è stata ministro della difesa della Germania.

 

Al quinto posto Mary Barra, amministratrice delegata di General Motors dal 15 gennaio 2014. Sostituendo nell’incarico Dan Akerson, Mary Barra è la prima donna ad occupare una tale posizione in una industria automobilistica a livello mondiale.

Hungry (Green) Minds

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox