Cosa sono e come funzionano le azioni privilegiate?

Tendersetter

9:00 am

24 giugno 2020

Chi non conosce Warren Buffet, il miliardario amministratore delegato di Berkshire Hathaway? Il famoso imprenditore americano è conosciuto per sua abilità nell’acquistare azioni e tenerle per molto a lungo, senza mai arrendersi alla volatilità del mercato. È anche noto per aver acquistato grosse quote in aziende, come i $900 milioni di azioni che possiede in Amazon.

L’anno scorso fece molto parlare di sé per un’altra scelta: un investimento di $10 miliardi a sostegno dell’offerta di Occidental Petroleum per Anadarko Petroleum. Berkshire Hathaway ha effettuato l’investimento acquistando 100.000 azioni di azioni privilegiate, che pagano un dividendo annuo dell’8%.

Perché Buffet ha acquistato azioni privilegiate?

Le azioni privilegiate sono diverse dalle azioni ordinarie: entrambe sono azioni di una società, ma le prime in genere pagano un dividendo più elevato.

Ma quando è una buona idea seguire le orme di Buffett e investire in azioni privilegiate? Ecco alcune caratteristiche dell’investimento in azioni privilegiate.

Guadagni più alti

Se si desidera ottenere dividendi più elevati e coerenti, un investimento azionario privilegiato può essere una buona aggiunta al proprio portafoglio. Mentre tendono a pagare un tasso di dividendi più elevato rispetto al mercato obbligazionario e alle azioni ordinarie, tendono anche a essere uno strumento con meno rischi.

Per fare degli esempi concreti, il rendimento da dividendi di Wells Fargo sulle azioni ordinarie è del 3,92% e offre diverse opzioni su azioni privilegiate che vanno da un rendimento del 7,5% a un rendimento del 5,125%.

Le azioni ordinarie di Sempra Energy, invece,  hanno un rendimento da dividendi del 2,96%. Emette inoltre uno stock privilegiato convertibile obbligatorio con un rendimento corrente del 6,19%. La funzione convertibile è un’opzione per l’azionista di scambiare le proprie azioni con azioni ordinarie a un tasso di conversione predeterminato.

È importante sapere che i dividendi non sono garantiti: sono pagati dagli utili dell’azienda, proprio come un comune dividendo azionario.

Tuttavia, ci sono diversi tipi di azioni privilegiate, e questo potrebbe avere importanza quando si tratta di incassare i dividendi persi dalla società.

Sensibilità ai tassi di interesse

Il rischio principale di investire in azioni privilegiate è che le attività, come le obbligazioni, sono sensibili alle variazioni dei tassi di interesse. Esiste una relazione inversa tra i tassi di interesse e il prezzo non solo dei titoli a reddito fisso ma anche di ibridi come i titoli privilegiati.

La società può anche richiamare lo stock privilegiato ogni volta che lo desidera, sulla base delle disposizioni contenute nel prospetto. Ciò significa che se i tassi di interesse stanno diminuendo, l’emittente ha il diritto di richiamare lo stock ed emettere nuove azioni con un dividendo inferiore.

Diritti di voto

Gli azionisti privilegiati godono, generalmente, di un diritto di voto limitato a seconda delle previsioni dell’atto costitutivo. Quest’ultimo, ad esempio, può stabilire che il diritto di voto spetti solamente nelle assemblee straordinarie fatto salvo il diritto di impugnativa della delibera ordinaria ex art 2351 cc.  

Altri rischi

Gli investitori dovrebbero osservare più da vicino il mercato delle azioni privilegiate, poiché è molto più piccolo di quello delle azioni ordinarie e quindi non liquido.

Ha anche una maggiore concentrazione di società finanziarie, poiché ha avuto grande successo durante la crisi finanziaria del 2008.

Conclusioni

La diversificazione è probabilmente la cosa più importante quando si guarda a questa asset class. Per ottenerla, è bene esaminare i fondi negoziati in borsa o i fondi comuni di investimento che ti daranno un paniere di azioni privilegiate.

Gli investitori devono tenere a mente quali sono i loro obiettivi generali e affidarsi a professionisti del settore nella costruzione del loro portafoglio.

Hungry (Green) Minds

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox