Asset management: definizione e analisi della situazione attuale

Tendersetter

9:00 am

29 luglio 2020

Il termine asset management si riferisce all’attività sistematica di gestione di risparmi e investimenti detenuti da privati e da società. Può applicarsi sia ad attività finanziarie (come azioni, obbligazioni, liquidità) sia ad altre tipologie di attività (quali ad esempio quelle del settore immobiliare).

Il termine è comunemente usato nel settore finanziario per descrivere persone e società che gestiscono investimenti per conto di terzi.

Il risparmio gestito è differente dal risparmio amministrato. In quest’ultimo l’intermediario finanziario si limita ad agire da sostituto di imposta lasciando le scelte di investimento al risparmiatore, mentre l’asset management consiste nel dare mandato all’intermediario per operare con i propri risparmi e beni, al fine di incrementarne il valore.

Asset management: il settore è in crescita?

Il settore della gestione patrimoniale globale ha chiuso il 2019 in “grande stile”, solo per affrontare un nuovo capitolo di turbolenze con lo scoppio della pandemia di coronavirus.

Nel 2019, l’attività di risparmio gestito è aumentata del 15%, raggiungendo gli 89 trilioni di dollari. I clienti al dettaglio sono stati il ​​segmento in più rapida crescita, con attività in crescita del 19%, mentre le attività dei clienti istituzionali sono cresciute del 13%.

Il Nord America, la più grande regione di gestione patrimoniale del mondo, ha mostrato la crescita più forte con un +19% (equivalente a 7 trilioni di dollari), a causa di una combinazione di forte spinta al consumo, disoccupazione storicamente bassa e quantitative easing.

In Cina, il secondo mercato unico più grande dopo gli Stati Uniti, l’attività di asset management si è espansa di circa il 10%, trainata in gran parte da un forte segmento di investitori al dettaglio. Tuttavia, anche quando i mercati sono saliti alle “stelle” e i flussi di attività sono stati i più alti dell’ultimo decennio, il settore della gestione patrimoniale ha dovuto affrontare una serie di sfide strutturali dovute alla compressione delle commissioni e all’aumento delle pressioni sui costi, e il risultato è stato una riduzione marginale della redditività.

Gestione del risparmio: il futuro del settore

Nel prossimo futuro, sarà essenziale per i gestori patrimoniali indirizzare i loro flussi patrimoniali e la loro redditività attraverso continui cambiamenti strutturali in settori quali innovazione di prodotto, struttura dei costi e strategie di crescita.

Il futuro sembra appartenere a una delle classi di attività più dinamiche come quella degli  investimenti alternativi. Questa categoria comprende, attualmente, quasi la metà di tutti i ricavi globali della gestione patrimoniale, nonostante rappresenti solo il 16% del totale, e si prevede che gli investimenti in asset alternativi rappresenteranno più del 50% dei ricavi globali entro il 2024. Uno dei venti favorevoli che guidano questa crescita è un aumento dei profili di rendimento non tradizionali per alcune sottocategorie di prodotti che si profilano davvero “appetibili” per gli investitori.

Hungry (Green) Minds

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox