Tra vittorie e tradizione, la sesta edizione del Brussels Stephex Masters

Top & Hot

10:50 am

10 settembre 2019

Giunto quest’anno alla sesta edizione, si è concluso domenica 1 settembre il Brussels Stephex Masters, presso le Stephex Stables di Stephan Conter, che ha mandato in scena numerose categorie anche su formula 5*, 2*, 1* + circuito Young Horses (7 e 8 anni), quattro giorni di gare di alta classe con i migliori cavalieri da tutto il mondo. Anche Tendercapital Stables era presente con due cavalieri in gara: il direttore tecnico Edouard Mathé e l’amazzone emergente Mathilde Pinault.

Nelle classi CSI5* è stato l’olandese Harrie Smolders a ottenere i migliori risultati complessivi. È arrivato secondo nel Gran Premio di 1,60 metri. Grazie ai suoi numerosi grandi risultati nell’evento di quest’anno ha vinto un truck Stephex Horse per un intero anno.

Charlotte Bettendorf (Lussemburgo) è balzata al primo posto nelle classi CSI3* con un secondo posto nella classe 1,35 me un quarto nella classe 1,45 m. Per l’Ungheria è stato Jamie Wingrave a portare a casa il Trailer per cavalli Stephex per un anno con i migliori risultati nelle sue classi CSI2*. Ha vinto il terzo posto nella classe 1,45 e il quarto posto nella classe 1,40 e 1,35.

Ad aggiudicarsi il Gran Premio 160 targato Rolex del CSI5* è stato il binomio belga formato da Niels Bruynseels e Gancia de Muze (0/0-42.33″). Alle sue spalle, hanno poi occupato i restanti gradini del podio l’olandese Harrie Smolders con Don Vhp Z N.O.P. (0/0-42.61″) ed il brasiliano Marlon Modolo Zanotelli in sella a VDL Edgar M (0/0-43.15″).

Per quanto riguarda Tendercapital Stables, nella giornata di venerdì Edouard Mathé con Jidona vh Dingenshof (Chacco Blue 3 x Indorado) si è piazzato secondo nella Super Cup CSI2* classe 1,40m, a brevissima distanza dal vincitore, il belga Anthony Philippaerts.

Sabato, invece, Mathilde Pinault invece ha conquistato l’ottava posizione nel Gran Premio CSI2*classe 1,45, con Sea Coast Kira – un ottimo risultato per la giovane amazzone. La competizione è stata poi vinta da Jemma Kirk (GBR) con Quelisto (J’Ai l’Espoir d’Elle x Starter).

 

La storia

Stephan Conter, fondatore e CEO del Stephex Group, ama sorprendere, affascinare e, soprattutto, fare le cose in modo unico. La sua attività ha subito numerose reincarnazioni, dal commercio di cavalli ai camion, passando per i camper di lusso e l’organizzazione internazionale di eventi equestri 5*. La storia è iniziata nel 1986, quando Stephan Conter ha deciso di avviare una piccola stalla commerciale. Inizialmente situata a Londerzeel, in Belgio, si trasferì a Meise un anno dopo, in un complesso equestre di 5 ettari che avrebbe successivamente ampliato. A quel punto Stephex aveva già venduto oltre 1.200 cavalli da salto all’anno in tutto il mondo.

Nel 2005 lanciò la propria società di costruzioni di camion per cavalli e oggi Stephex Horsetrucks è il leader europeo incontestato nel settore, con diversi marchi a suo nome: STX Horseboxes e STX 2 Horses, Equix, AKX e Ketterer.

Nel 2013, Stephan Conter è entrato nel circuito internazionale delle competizioni equestri organizzando due eventi a 5*, Knokke Hippique e Bruxelles Stephex Masters – Tendercapital Stables ha partecipato a entrambi – e non intende fermarsi qui. Come dice la filosofia di Stephex: “Sognare senza azione non ha senso!”

Hungry (Green) Minds

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox