Fenomeno influencer: quanto vale per il mercato e per le aziende la parola delle star dei social?

11:23 am

4 ottobre 2018

Negli ultimi anni, i marchi hanno utilizzato i cosiddetti influencer – guru del fitness, gamers, beauty blogger, fashionist e altri – come volto delle loro pubblicità. Le loro opinioni sui prodotti, condivise su piattaforme di social media, aiutano a diffondere conversazioni virali online sui brand. Andando un passo oltre, gli influencer sono particolari utenti che sono in grado, grazie alla loro riconosciuta competenza ed esposizione, di amplificare pareri, messaggi, opinioni, andando così a influenzare gli utenti. Una capacità che è diretta emanazione della loro reputazione che sono riusciti a costruirsi (grazie a un coretto personal branding) e che spinge la gente a seguirli.

 

Trovare il giusto influencer

L’azienda Influential, con sede a Los Angeles, ha sviluppato una piattaforma che utilizza l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale per abbinare i marchi di Fortune 1000 agli influencer dei social media. L’azienda aiuta i marchi a identificare gli influencer utilizzando informazioni demografiche, contestuali e psicografiche. E usando Ibm Watson, Influential è in grado di identificare i tratti che un influencer e un marchio hanno in comune e quindi abbinarli di conseguenza.

 

Influencer di rilievo

Degli esempi? Chiara Ferragni è una fashion influencer e blogger. Ha lavorato come stilista per Guess e ha collaborato con Steve Madden per disegnare una collezione di scarpe. Ferragni è anche ambasciatrice del marchio di haircare Pantene e della società di giocattoli Mattel. Chiara Ferragni vanta 11,6 milioni di follower su Instagram e 1,2 milioni su Facebook.
Zach King è ben conosciuto per i suoi video. Di solito pubblica sfide e video tutorial sul suo canale YouTube. King ha 21,4 milioni di follower su Instagram e 2,3 milioni di abbonati su YouTube.

Huda Kattan è una truccatrice e beauty blogger che ha fondato la linea di cosmetici Huda Beauty. Il suo primo prodotto – una serie di ciglia finte – divenne popolare dopo che Kim Kardashian le indossò. Kattan ha 24,3 milioni di follower su Instagram e 2,2 milioni di abbonati su YouTube.

 

I dati

Stando al quarto report annuale di Launchmetrics, intitolato Lo stato dell’influencer marketing 2018, la percentuale di professionisti di marketing, comunicazione e Pr dei settori moda, lusso e cosmetica che ha realizzato campagne sui social media nel 2017 è cresciuta del 13%. L’84% dei professionisti del marketing e della comunicazione lancerà almeno una campagna che preveda il coinvolgimento degli influencer nei prossimi 12 mesi. I dati mostrano che ricorrere alle Digital Pr incrementa di circa 5,2 volte l’efficacia della propria campagna marketing e, quindi, influenza concretamente anche le scelte d’acquisto dei consumatori. La mission dei brand non è più parlare al maggior numero di persone possibile, ma intercettare, con delle campagne di comunicazione mirate, quelle nicchie di pubblico che gli garantiranno un reale ritorno d’investimento.

Hungry (Green) Minds

Siamo convinti che i piccoli gesti facciano la differenza.
Perciò quando la navigazione è inattiva, appare la schermata di risparmio energetico.
Il tuo monitor consuma meno e l’ambiente ne trae beneficio.

Clicca un qualsiasi punto dello schermo per riprendere la navigazione.

WordPress Video Lightbox